ITDE
   
Text Size

Benvenuti al Centro Giacometti

Il Centro Giacometti si rivolge ai ragazzi

Il consiglio della Fondazione Centro Giacometti si è riunito al completo il 16 giugno 2017 a Stampa per il suo incontro ordinario del 2017. Ha approvato il rapporto annuale (scaricabile a breve qui, in tedesco) e i conti per il 2016 e ha definito le attività principali per l'anno in corso; la traduzione e la sincronizzazione dei video di Giacometti Art Walk® in tedesco sarà portata a termine. Proseguirannio pure i lavori per le pubblicazioni di Klaus Reinhardt su testi letterari relativi alla Bregaglia, di Marco Giacometti sulla biografia di Augusto Giacometti e di Saveria Masa sulla storia del passo del Muretto.

Leggi tutto: Il Centro Giacometti si rivolge ai ragazzi

 

ARTE TV mostra il film girato in Bregaglia il 23 giugno

Un team del prestigioso canale televisivo franco-tedesco arte ha soggiornato in Bregaglia dal 23 al 25 marzo per realizzare un documentario su Alberto Giacometti. La realizzatrice Ursula Wernly Fergui vuole raccontare il ruolo che la Bregaglia ha svolto nella biografia e nell’opera dell’artista di Stampa. Lo spettatore sarà invitato a scoprire i percorsi biografici di Giacometti tra Stampa e Capolago nel corso della sua vita e le principali opere da lui qui ideate. La trasmissione andrà in onda su ARTE venerdì 23 giugno alle ore 13 e in seguito su ARTE +7.

Leggi tutto: ARTE TV mostra il film girato in Bregaglia il 23 giugno

   

Swissinfo.ch presenta Giacometti Art Walk in russo

Il canale svizzero d’informazione internazionale online Swissinfo.ch ha realizzato un video che presenta Giacometti Art Walk in lingua russa! Nell’ambito della importante mostra alla Tate Modern di Londra, la redazione ha colto l’occasione per raccontare le origini bregagliotte di Giacometti scegliendo quale medio adatto ad un pubblico meno familiare con la figura dell’artista le immagini girate per la nostra applicazione per smartphones. Si vedono i cantanti “bergamaschi” davanti al Piz Duan (Voci in compagnia dirette dal maestro Romeo Gianotti), Paola Salvioni Martini che si intrattiene con Alberto nell’atelier di Stampa… e tutto questo in una lingua da noi molto poco usata. Forse dovremo doppiare l’app anche in russo? Attualmente ci stiamo impegnando per avere al più presto la versione in tedesco, con l’aiuto di tutti ce la faremo!

   

Esposizione alla Tate Modern: il catalogo

Il museo d’arte londinese Tate Modern ha recentemente pubblicato il catalogo “Giacometti” che accompagna la mostra di opere di Alberto Giacometti (aperta fino al 10 settembre). Come da tradizione, il catalogo contiene le immagini delle opere esposte. Per il testo gli organizzatori hanno invece scelto una via diversa dal solito: un largo team di specialisti parla di Giacometti in forma antologica, con temi organizzati in ordine alfabetico che vanno da “Absolute” a “Zervos, Christian”. Nel prezioso catalogo vengono pure citate attività della Fondazione Centro Giacometti.

Leggi tutto: Esposizione alla Tate Modern: il catalogo

   

Articoli in giornali britannici

Londra, 7 maggio 2017 / Alice Fisher e Laura Freeman hanno pubblicato, in occasione dell'inaugurazione della mostra dedicata ad Alberto Giacometti alla Tate Modern di Londra, dei contributi in giornali britannici. Abbiamo avuto recentemente il piacere di accompagnare le redattrici e di contribuire dunque alla realizzazione di questo articolo. Le giornaliste mettono in particolare evidenza anche i percorsi all'aperto, a Capolago e a Stampa, e Giacometti Art Walk .
Vai all'articolo nell'Observer Magazine , al Daily Mail e a Radiotimes (in inglese)

   

Il progetto del Centro Giacometti a Stampa

Il Centro Giacometti promuove in modo interdisciplinare ed approfondito l'opera delle personalità della famiglia Giacometti in relazione con il patrimonio culturale della valle Bregaglia. Per questo scopo vengono create offerte e strutture capaci di facilitarne l'accessibilità a persone interessate. Si vuole inoltre dare un contributo alla vivacità della vita culturale della valle e al suo sviluppo economico.

Il Centro Giacometti vuole contestualizzare l'opera dei Giacometti nonché studiare e valorizzare il patrimonio culturale, storico e naturale di questa valle di lingua italiana a cavallo tra l’Engadina e la Lombardia. L'offerta si inserirà anche in un ambito educativo e lavorativo coinvolgendo varie fasce di età e di pubblico.

Il progetto è riconosciuto dal Comune di Bregaglia all'interno della sua strategia di sviluppo e dispone delle basi pianificatorie necessarie nell'ambito del "Polo culturale Stampa". Il Centro Giacometti fa parte dei progetti elencati nella strategia di sviluppo dell'Engadina Alta, della Bregaglia e di Poschiavo sviluppate nell'ambito del processo "Agenda 2030 Grigioni" (scarica il documento).

La Fondazione Centro Giacometti si occupa della realizzazione e della gestione del centro, che contribuirà allo sviluppo sostenibile della Bregaglia. Il Centro considererà l'importanza degli altri centri di vita delle singole personalità; nel caso di Alberto Parigi, Ginevra, Schiers e Maloja, per Giovanni Maloja, per Augusto Firenze e Zurigo, per Zaccaria invece Zurigo.


La Fondazione Centro Giacometti non possiede opere d'arte e non organizza mostre con capolavori degli artisti Giacometti.
Le grandi collezioni, in mostra in tutto il mondo, appartengono alla Fondation Alberto et Annette Giacometti a Parigi e alla Alberto Giacometti-Stiftung a Zurigo.
Per l'autentificazione di opere ritenute di Alberto Giacometti: rivolgersi al Comité Giacometti con sede a Parigi.

   

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Dinastia d'artisti

 

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Michael Kirchner

Dal punto di vista turistico noi punteremo in futuro molto sulla cultura e specialmente su Giacometti.
Michael Kirchner, direttore Bregaglia Engadin turismo, Stampa, 31.3.10