ITDE
   
Text Size

Benvenuti al Centro Giacometti

Museumsort Stampa: weg vom potemkinschen Ansatz

Stampa, 9.11.18 / Die Amici del Centro Giacometti wählen am kommenden 23. November einen neuen Vorstand; sämtliche Bisherigen treten zurück. Dies ist die Gelegenheit für einige Grundsatzüberlegungen aus der Sicht des Präsidenten der gleichnamigen Stiftung. Die Amici sind Garanten dafür, dass die Bergeller ihre Verantwortung gegenüber eines Kulturerbes von Weltrang wahrnehmen: das Heimattal der Giacomettis. Dazu reicht es nämlich nicht aus, auswärtige Kunsthistoriker mit der Kuratierung von kleinen Sonderausstellungen zu betrauen oder interessierte Gäste ins Giacometti-Atelier zu begleiten.

Leggi tutto: Museumsort Stampa: weg vom potemkinschen Ansatz

 

Agenzia di comunicazione: ispirazione in Bregaglia

La nota agenzia di comunicazione erdmannpeisker di Bienna ha recentemente soggiornato a Soglio e da lì ha seguito le tracce degli artisti della famiglia Giacometti fino a Stampa. Erdmannpreisker aveva realizzato per la campagna invernale 2013/14 di Mammut la famosa foto con le guide alpine “inchiodate” sull’Ago del Torrone in fondo alla Valle del Forno. Ciò che non era conosciuto: anche Alberto Giacometti era stato in quel magnifico posto…

Leggi tutto: Agenzia di comunicazione: ispirazione in Bregaglia

   

Sohn des Malers Ernst S. Geiger zu Besuch in Stampa

Stampa, 17. Oktober 2018 / Christoph Geiger (geb. 1942), der jüngste Sohn des Schweizer Malers Ernst Samuel Geiger (1876-1965) war heute zu Besuch in Stampa. Mit Dora Lardelli und Remo Maurizio hatte dieser im Jahr 1999 in der Ciäsa Granda eine Ausstellung mit Werken seines Vaters organisiert. Nun kam er noch einmal ins Tal, das sein Vater um die Jahrhundertwende für seine Dissertation im Fach Forstbotanik* näher untersuchte.

Ernst S. Geiger weilte am 28. September des Jahres 1899 in Soglio, als Giovanni Segantini starb und nahm an dessen Beerdigung teil. Bei dieser Gelegenheit lernte er Giovanni Giacometti kennen, mit dem er später gemeinsam an Ausstellungen teilnahm. Erhalten sind drei Briefe, die Giacometti an Geiger schickte**.

Leggi tutto: Sohn des Malers Ernst S. Geiger zu Besuch in Stampa

   

...il più bel gioco di luci degli ultimi anni nel cielo sopra Chiavenna, visto da Stampa, la sera del 18 settembre 2018 (fotografia: Natasha Giacometti)

   

Il progetto del Centro Giacometti a Stampa

Il Centro Giacometti promuove in modo interdisciplinare ed approfondito l'opera delle personalità della famiglia Giacometti in relazione con il patrimonio culturale della valle Bregaglia. Per questo scopo vengono create offerte e strutture capaci di facilitarne l'accessibilità a persone interessate. Si vuole inoltre dare un contributo alla vivacità della vita culturale della valle e al suo sviluppo economico.

Il Centro Giacometti vuole contestualizzare l'opera dei Giacometti nonché studiare e valorizzare il patrimonio culturale, storico e naturale di questa valle di lingua italiana a cavallo tra l’Engadina e la Lombardia. L'offerta si inserirà anche in un ambito educativo e lavorativo coinvolgendo varie fasce di età e di pubblico.

Il progetto è riconosciuto dal Comune di Bregaglia all'interno della sua strategia di sviluppo e dispone delle basi pianificatorie necessarie nell'ambito del "Polo culturale Stampa". Il Centro Giacometti fa parte dei progetti elencati nella strategia di sviluppo dell'Engadina Alta, della Bregaglia e di Poschiavo sviluppate nell'ambito del processo "Agenda 2030 Grigioni" (scarica il documento).

La Fondazione Centro Giacometti si occupa della realizzazione e della gestione del centro, che contribuirà allo sviluppo sostenibile della Bregaglia. Il Centro considererà l'importanza degli altri centri di vita delle singole personalità; nel caso di Alberto Parigi, Ginevra, Schiers e Maloja, per Giovanni Maloja, per Augusto Firenze e Zurigo, per Zaccaria invece Zurigo.


La Fondazione Centro Giacometti non possiede opere d'arte e non organizza mostre con capolavori degli artisti Giacometti.
Le grandi collezioni, in mostra in tutto il mondo, appartengono alla Fondation Alberto et Annette Giacometti a Parigi e alla Alberto Giacometti-Stiftung a Zurigo.
Per l'autentificazione di opere ritenute di Alberto Giacometti: rivolgersi al Comité Giacometti con sede a Parigi.

   

Da ün Giacometti e l'altar

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di

 

Membri

ecomunicare 170

 

Statements

Roger Fayet

Stampa e la Bregaglia hanno rappresentato il punto di riferimento e di collegamento continuo fra quattro tra i più importanti artisti svizzeri: Giovanni, Augusto, Alberto e Diego Giacometti. Questa costellazione storica, con l’atelier ad oggi conservato e la collezione di tele nella Ciäsa Granda, offrono l’opportunità unica di presentare ad un largo pubblico l’opera bregagliotta di tutti e quattro questi artisti. L’Istituto svizzero di studi d’arte (SIK-ISEA) vede questa iniziativa con grande simpatia e si rallegra di sostenere dal punto di vista scientifico le attività per la realizzazione del Centro Giacometti.

Dr. Roger Fayet, direttore dell’Istituto svizzero di studi d’arte, Zurigo, 25.5.12