ITDE
   
Text Size

Benvenuti al Centro Giacometti

Visionari e signorotti di Stampa

Stampa, nell'anno 1838 / Una trentina di famiglie di Stampa e di Coltura mettono a disposizione 2'375 fiorini, cioè la metà dell’importo necessario per realizzare la variante alternativa, quella più costosa, della nuova strada commerciale attraverso l’abitato di Stampa. Anche i fratelli Bortolomeo e Giovanni de Castelmur partecipano all'azione con un contributo di 300 fiorini. Questo avvenimento è del 1838, quando il Cantone dei Grigioni tracciava il nuovo corpo stradale passando a sud del villaggio di Stampa per evitare spese per ripari alla Maira.

Leggi tutto: Visionari e signorotti di Stampa

 

   

“Leggere la Bregaglia”, un’antologia di Klaus Reinhardt

Bregaglia, 11 novembre 2017 / Un amico della Bregaglia, il Solettese Klaus Reinhardt, ha negli ultimi tempi visitato parecchie volte la valle. Qui ha raccolto e letto una miriade di testi che ha accuratamente raggruppato, selezionato e trascritto. La sua antologia, che vuole far conoscere la tipicità della Bregaglia, dei suoi abitanti e di alcuni dei suoi personaggi di spicco, è ora pronta per essere impaginata e pubblicata. Proprio in questi giorni la Fondazione Giovanoli di Maloggia / Maloja ha devoluto un contributo di 10'000 CHF per la pubblicazione di questo libro. La Fondazione Centro Giacometti ringrazia gli amici di Maloja per questo preziosissimo sostegno e per la fiducia accordata. Questa collaborazione permetterà di realizzare un progetto che persegue degli intenti condivisi.

Leggi tutto: “Leggere la Bregaglia”, un’antologia di Klaus Reinhardt

   

Espace des inventions in ricognizione in Bregaglia

Bregaglia, 24 – 27 settembre 2017 / Un team dell'Espace des inventions di Losanna ha recentemente soggiornato in Bregaglia. In collaborazione con il Centro Giacometti questa istituzione vodese specializzata nella realizzazione e presentazione di laboratori didattici per giovani sta preparando una mostra sull'opera e sulla biografia degli artisti di Stampa. Si tratta di una mostra impostata specificamente sugli interessi e sulle aspettative di ragazzi che potrà essere visitata dal mese di maggio 2018 a Stampa. In combinazione con Giacometti Art Walk® la Bregaglia diventa così una meta ideale per classi che approfondiscono il tema dell'arte. Nel frattempo il progetto ha ottenuto un finanziamento da parte della Promozione della cultura del Cantone dei Grigioni / Swisslos (20'000 CHF) e del Municipio di Bregaglia (10'000 CHF).

Leggi tutto: Espace des inventions in ricognizione in Bregaglia

   

“Les cinq Giacometti de Stampa”, il nuovo libro

A pochi mesi dall’esaurimento del libro sulla dinastia d’artisti edito dalla casa editrice Salm, les Editions du Chêne di Parigi presentano un nuovo libro sui cinque artisti della famiglia Giacometti. Il volume, corredato da fantastiche immagini, è stato ideato e documentato dal fotografo e direttore artistico di giornali di moda Peter Knapp. Contiene testi in francese scritti da Beat Stuzer, storico dell’arte che ben conosce gli artisti Giacometti. La prefazione è a cura di Marco Giacometti, presidente della Fondazione Centro Giacometti, che scrive: “Nell’affascinante paesaggio alpino della Bregaglia nacquero l’immaginario e molte delle opere degli artisti della famiglia Giacometti. È probabile che una tale concentrazione di creatività da parte di un’unica famiglia sia unica nella storia dell‘arte“.

Leggi tutto: “Les cinq Giacometti de Stampa”, il nuovo libro

   

Il progetto del Centro Giacometti a Stampa

Il Centro Giacometti promuove in modo interdisciplinare ed approfondito l'opera delle personalità della famiglia Giacometti in relazione con il patrimonio culturale della valle Bregaglia. Per questo scopo vengono create offerte e strutture capaci di facilitarne l'accessibilità a persone interessate. Si vuole inoltre dare un contributo alla vivacità della vita culturale della valle e al suo sviluppo economico.

Il Centro Giacometti vuole contestualizzare l'opera dei Giacometti nonché studiare e valorizzare il patrimonio culturale, storico e naturale di questa valle di lingua italiana a cavallo tra l’Engadina e la Lombardia. L'offerta si inserirà anche in un ambito educativo e lavorativo coinvolgendo varie fasce di età e di pubblico.

Il progetto è riconosciuto dal Comune di Bregaglia all'interno della sua strategia di sviluppo e dispone delle basi pianificatorie necessarie nell'ambito del "Polo culturale Stampa". Il Centro Giacometti fa parte dei progetti elencati nella strategia di sviluppo dell'Engadina Alta, della Bregaglia e di Poschiavo sviluppate nell'ambito del processo "Agenda 2030 Grigioni" (scarica il documento).

La Fondazione Centro Giacometti si occupa della realizzazione e della gestione del centro, che contribuirà allo sviluppo sostenibile della Bregaglia. Il Centro considererà l'importanza degli altri centri di vita delle singole personalità; nel caso di Alberto Parigi, Ginevra, Schiers e Maloja, per Giovanni Maloja, per Augusto Firenze e Zurigo, per Zaccaria invece Zurigo.


La Fondazione Centro Giacometti non possiede opere d'arte e non organizza mostre con capolavori degli artisti Giacometti.
Le grandi collezioni, in mostra in tutto il mondo, appartengono alla Fondation Alberto et Annette Giacometti a Parigi e alla Alberto Giacometti-Stiftung a Zurigo.
Per l'autentificazione di opere ritenute di Alberto Giacometti: rivolgersi al Comité Giacometti con sede a Parigi.

   

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Dinastia d'artisti

 

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Lorenzo Zanetti

Con il nome Giacometti abbiamo un marchio conosciuto a livello mondiale, che è capace di attirare gente. Questo nome ha un potenziale di sviluppo. Nel modo giusto e adeguato questo nome può essere sfruttato ottimamente. Ritengo possibile che un Centro Giacometti assuma un ruolo di faro in grado di irradiare la sua luce oltre i confini regionali.
Lorenzo Zanetti, Amt für Wirtschaft und Tourismus Graubünden, 29. Mai 2010