ITDE
   
Text Size
Centro Giacometti: Novità Neuigkeiten 18.10.10
Oggetto: Centro Giacometti: Novità Neuigkeiten 18.10.10
Data invio: 2010-10-18 11:59:27
Invio #: 13
Contenuto:
header_it_newsletter


Buon giorno [NAME]
abbiamo due nuove informazioni interessanti:
- Nuova guida dei Musei Svizzeri, con un'opera di Alberto Giacometti in copertina
- Richiesta di sostegno per la pubblicazione della storia antica della Val Bregaglia
Vi ringraziamo per il Vostro interesse e la Vostra collaborazione,
cordiali saluti
Marco Giacometti, Presidente degli Amici del Centro Giacometti

  

Guten Tag [NAME]
hier zwei neue interessante Informationen:
- neuer Museumsführer der Schweiz, mit einem Werk von Alberto Giacometti auf der Frontseite
- Anfrage um Unterstützung bei der Publikation einer neuen Ur- und Frühgeschichte des Bergells
Wir danken Ihnen für das Interesse und für die Unterstützung,
herzliche Grüsse
Marco Giacometti, Präsident der Amici del Centro Giacometti

 

Amici del Centro Giacometti
Dr. Marco Giacometti, presidente
Piz Duan 1
CH-7605 Stampa

Tel. 081 034 01 40

La tua iscrizione:

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Roger Fayet

Stampa e la Bregaglia hanno rappresentato il punto di riferimento e di collegamento continuo fra quattro tra i più importanti artisti svizzeri: Giovanni, Augusto, Alberto e Diego Giacometti. Questa costellazione storica, con l’atelier ad oggi conservato e la collezione di tele nella Ciäsa Granda, offrono l’opportunità unica di presentare ad un largo pubblico l’opera bregagliotta di tutti e quattro questi artisti. L’Istituto svizzero di studi d’arte (SIK-ISEA) vede questa iniziativa con grande simpatia e si rallegra di sostenere dal punto di vista scientifico le attività per la realizzazione del Centro Giacometti.

Dr. Roger Fayet, direttore dell’Istituto svizzero di studi d’arte, Zurigo, 25.5.12