ITDE

Potenti in fuga: docuvideo sulla colonna nazista transitata in Bregaglia il 29 aprile 1945

Sabato, 29 aprile 2023 alle ore 20.00 verrà proiettato nel salone del Centro Giacometti a Stampa in presenza dell’autore Pierfranco Mastalli un video documentario storico. Il lavoro di Mastalli (coadiuvato dall’operatore Andrea Brivio) è dedicato agli eventi legati al passaggio di una colonna della contraerea Flak nazista partita da Senago a ovest di Milano il 26 aprile, con l’arresto di Mussolini e dei suoi gerarchi a Dongo il 27 aprile e la fucilazione il 28 aprile da parte dei partigiani, con la resa della colonna tedesca a Morbegno lo stesso giorno e il passaggio della stessa in Engadina verso l’Austria il 1º maggio 1945. Scarica il volantino

La colonna con 178 soldati tedeschi (con qualche italiano travestito) transitò in Bregaglia il 28 aprile 1945, il giorno della fucilazione di Benito Mussolini a Giulino di Mezzegra e due giorni prima del suicidio di Adolf Hitler a Berlino.

Da ragazzo, Pierfranco Mastalli aveva seguito con i propri occhi il passaggio della colonna nazista a Gravedona, dove abitava con la sua famiglia. Questo ricordo non lo ha abbandonato. Lo ha spinto, nel corso degli anni, a raccogliere testimonianze che hanno portato ad arricchire il preciso resoconto della vicenda descritta bene da Marino Viganò. Mastalli ha ripercorso i luoghi e ha incontrato e intervistato molti testimoni degli eventi, in particolare Federigo Giordano «Gek» (1926-2023), vicecommissario della 55a brigata «fratelli Rosselli» e commissario della II divisione «Valtellina», uno dei firmatari della resa della colonna tedesca a Morbegno con il suo comandante, Oberleutnant Willy Flammiger.
Ha raccolto interessanti documenti in parte inediti anche in Bregaglia, in Engadina e presso l’Archivio federale svizzero fornendo informazioni particolarmente interessanti soprattutto per il pubblico che vorrà intervenire alla serata del 29 aprile 2023.

L’autore e narratore del docuvideo, Pierfranco Mastalli, sarà in seguito a disposizione per spiegare i retroscena del suo lavoro e per raccontare le esperienze fatte incontrando i testimoni e visitando i luoghi storici, senza dimenticare le sue proposte divulgative per il ricordo di eventi accaduti proprio nella nostra zona nell’ultimissima fase della Seconda Guerra Mondiale.

Potenti in fuga
Video documentario terminato nel 2023 in occasione del 75 º della Costituzione Italiana
Durata: 80 minuti
Autore e narratore: Pierfranco Mastalli
Operatore: Andrea Brivio
Letture: Gianfranco Scotti


A numerosa partecipazione invita:
per gli Amici del Centro Giacometti: Marco Giacometti, presidente

Pierfranco Mastalli non è uno sconosciuto in Bregaglia: quale guida culturale della Conferenza magistrale Bregaglia durante l'escursione a Lecco il 18 maggio 2019

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Marco Giacometti

Wir wollen versuchen, die Kumulation von Ereignissen in jenem kurzen historischen Moment zum Ausdruck zu bringen, in dem der radikalste Bruch in der Geschichte der modernen Bildhauerei durch Alberto Giacometti entstehen konnte. Die Bergeller Begebenheiten sind dafür von zentraler Bedeutung. Als Leitidee kann die Bedeutung der Frühförderung von Talenten gelten, die nicht nur im Sport oder in MINT-Fächern für die Laufbahn von Individuen ausserordentlich wichtig ist, sondern auch bei Disziplinen mit kreativem Hintergrund. Bei der Analyse der Laufbahnen aller Giacometti-Künstler wird dies sehr deutlich.

Marco Giacometti, Präsident der Fondazione Centro Giacometti, 12.11.2017