ITDE
   
Text Size

Se n’è andato anche Rolando Giacometti

Stampa, 8.4.20 / Si è spento ieri, presso il Centro Sanitario Bregaglia, Rolando Giacometti di Stampa. Aveva quasi 87 anni ed era marito, padre e nonno. Per una vita intera ha svolto con soddisfazione l’attività di contadino alternando i suoi soggiorni tra Stampa e il maggese di Isola. Aveva la passione per gli animali, per i bovini soprattutto, ma anche per le altre bestie della sua fattoria, alle quali dedicava grande attenzione.

Aveva grande passione per la storia dei suoi luoghi e un’incredibile memoria anche per eventi accaduti in un lontano passato. Innumerevoli volte abbiamo avuto l'occasione di chiedergli e di farci raccontare svariate cose su luoghi e persone, che in buona parte abbiamo potuto documentare. Ancora recentemente aveva avuto piacere nel leggere il manoscritto della biografia del pittore Augusto Giacometti, cugino di suo padre. Senza il contributo di Rolando questa biografia avrebbe dovuto lasciare aperte molte più questioni. Il team di Giacometti Art Walk lo aveva coinvolto e intervistato per alcune scene; in questo modo di Rolando rimarrà una vivace traccia per ricordare la sua squisita personalità.
Alla famiglia in lutto rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze.
Marco Giacometti

 

 

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Marco Giacometti

Wir wollen versuchen, die Kumulation von Ereignissen in jenem kurzen historischen Moment zum Ausdruck zu bringen, in dem der radikalste Bruch in der Geschichte der modernen Bildhauerei durch Alberto Giacometti entstehen konnte. Die Bergeller Begebenheiten sind dafür von zentraler Bedeutung. Als Leitidee kann die Bedeutung der Frühförderung von Talenten gelten, die nicht nur im Sport oder in MINT-Fächern für die Laufbahn von Individuen ausserordentlich wichtig ist, sondern auch bei Disziplinen mit kreativem Hintergrund. Bei der Analyse der Laufbahnen aller Giacometti-Künstler wird dies sehr deutlich.

Marco Giacometti, Präsident der Fondazione Centro Giacometti, 12.11.2017