ITDE
   
Text Size

B-Ice & Heritage – il progetto Interreg che abbraccia le pendici del Bernina

Poschiavo, 13.3.19 / È ufficialmente partito B-Ice & Heritage (acronimo di Bernina Ghiacciai e Patrimonio), il grande progetto Interreg che valorizza il patrimonio naturale e culturale delle regioni, italiane e svizzere, che stanno intorno al Piz Bernina: Valmalenco, Valposchiavo, Alta Engadina, Val Bregaglia. Capofila del progetto, l’Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco per l’Italia e Il Giardino dei Ghiacciai di Cavaglia per la Svizzera. Leggi Engadiner Post 13.4.19 Guarda un video


Mercoledì 13 marzo 2019 si è infatti riunito a Poschiavo, nell’elegante cornice della “Sala delle Sibille” dell’Hotel Albrici, il 1° Comitato di Pilotaggio del progetto, presenziato dai due capofila, Danilo Bruseghini, presidente dell’Unione dei Comuni e Romeo Lardi, presidente del Giardino dei Ghiacciai, con i partner beneficiari, in presenza del funzionario regionale delegato dall’Autorità di Gestione di Regione Lombardia.

Finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera INTERREG V – Italia – Svizzera 2014-2020, B-ICE & Heritage contiene già nel suo titolo per esteso, un ampio traguardo: BERNINA TERRA GLACIALIS Studio e valorizzazione di un patrimonio naturale e culturale di particolare pregio in una regione aperta, con approcci innovativi rivolti al futuro. Un programma ambizioso che impegnerà nei prossimi tre anni i partner aderenti, tra i quali anche la Fondazione Centro Giacometti, in un’azione comune volta a promuovere in funzione culturale e turistica il vasto patrimonio naturale e culturale che accomuna questo territorio, attraversato da strade e valichi che da sempre hanno fatto di queste valli una “regione aperta” e unita sotto lo sguardo maestoso del massiccio del Bernina e dei suoi ghiacciai.

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Roger Fayet

Stampa e la Bregaglia hanno rappresentato il punto di riferimento e di collegamento continuo fra quattro tra i più importanti artisti svizzeri: Giovanni, Augusto, Alberto e Diego Giacometti. Questa costellazione storica, con l’atelier ad oggi conservato e la collezione di tele nella Ciäsa Granda, offrono l’opportunità unica di presentare ad un largo pubblico l’opera bregagliotta di tutti e quattro questi artisti. L’Istituto svizzero di studi d’arte (SIK-ISEA) vede questa iniziativa con grande simpatia e si rallegra di sostenere dal punto di vista scientifico le attività per la realizzazione del Centro Giacometti.

Dr. Roger Fayet, direttore dell’Istituto svizzero di studi d’arte, Zurigo, 25.5.12