ITDE
   
Text Size

“Les cinq Giacometti de Stampa”, il nuovo libro

A pochi mesi dall’esaurimento del libro sulla dinastia d’artisti edito dalla casa editrice Salm, les Editions du Chêne di Parigi presentano un nuovo libro sui cinque artisti della famiglia Giacometti. Il volume, corredato da fantastiche immagini, è stato ideato e documentato dal fotografo e direttore artistico di giornali di moda Peter Knapp. Contiene testi in francese scritti da Beat Stuzer, storico dell’arte che ben conosce gli artisti Giacometti. La prefazione è a cura di Marco Giacometti, presidente della Fondazione Centro Giacometti, che scrive: “Nell’affascinante paesaggio alpino della Bregaglia nacquero l’immaginario e molte delle opere degli artisti della famiglia Giacometti. È probabile che una tale concentrazione di creatività da parte di un’unica famiglia sia unica nella storia dell‘arte“.


A differenza del libro sulla dinastia d’artisti, che nella sua prima parte caratterizzava la valle Bregaglia, Stampa e le sue famiglie, il volume di Peter Knapp e di Beat Stutzer arriva subito al dunque, descrivendo ad una ad una le biografie artistiche dei personaggi della famiglia Giacometti: Giovanni, Augusto, Alberto, Diego e Bruno. La loro opera viene presentata alla luce dei colleghi e dei movimenti artistici del tempo, evidenziando gli aspetti innovativi del loro lavoro e interpretandoli nel contesto europeo di fine Ottocento e del Novecento.

Naturalmente, molto spazio è dedicato ad Alberto Giacometti, il più famoso dei Giacometti, con bellissime fotografie delle sue opere di Peter Knapp. Ma la pubblicazione sorprenderà il pubblico internazionale soprattutto con un altro artista, Augusto. Le immagini delle opere del maestro dei colori, Augusto appunto, e i retroscena della sua evoluzione artistica contribuiranno a stupire con le sue fantasie cromatiche e le sue opere non figurative realizzate alla fine del suo periodo fiorentino tra il 1910 e il 1915.

Il libro sui cinque artisti di Stampa è già entrato nella distribuzione dopo essere stato presentato alla Buchmesse di Francoforte. Sarà presentato ai media francesi prossimamente a Parigi. Attualmente viene valutata la possibilità di pubblicare e distribuire il libro sui cinque Giacometti anche in altre lingue, in particolare in tedesco e in inglese.

La Fondazione Centro Giacometti molto è grata a Peter Knapp, a Beat Stutzer, alla direttrice Fabienne Kriegel e al suo team delle Editions du Chêne per aver avuto il coraggio di affrontare un tema nuovo per il mondo culturale francese: il fatto di non presentare Alberto Giacometti tout court, ma i cinque Giacometti a livello di famiglia e di dinastia d’artisti originaria di Stampa. D’altronde, la Francia ha giocato un ruolo chiave nell’evoluzione dell’arte Giacomettiana: Parigi è stata infatti luogo di domicilio, durante periodi diversi e in fasi evolutive diverse, per Giovanni, Augusto, Alberto e Diego  Giacometti.

Viene così quasi naturale pensare ad un gemellaggio culturale tra il piccolissimo comune di Bregaglia, con il suo villaggio di Stampa, e la capitale francese.

Marco Giacometti, Presidente della Fondazione Centro Giacometti

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Dinastia d'artisti

 

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Heinz Brand

Il Centro Giacometti sarebbe un arricchimento culturale di valore inestimabile non solo per la Bregaglia, ma per tutto il Cantone dei Grigioni

Consigliere nazionale Heinz Brand, Klosters, 6 aprile 2012