ITDE
   
Text Size

Presentato il catalogo ragionato delle stampe di Alberto Giacometti

Berna, 15 gennaio 2017 / Esattamente 51 anni dopo le esequie di Alberto Giacometti à stato presentato dalla Galerie Kornfeld di Berna e dalla Fondation Alberto et Annette Giacometti di Parigi il catalogo ragionato delle stampe del famoso artista. Il lavoro era iniziato nel 1963 e contiene l'insieme delle stampe fin'ora conosciute - sono 452 in totale -, realizzate dal 1917 al 1965. Il numeroso pubblico accorso alla Galerie Kornfeld ha inoltre avuto l'opportunità di visitare una raffinata mostra di tele, sculture, disegni e stampe dell'artista bregagliotto.

Il "Catalogue raisonné" pubblicato in lingua francese è stato realizzato sotto la direzione di Eberhard W. Kornfeld (nell'immagine in alto a sinistra) e con la collaborazione di Christine E. Stauffer. Per la Fondation Giacometti di Parigi, all'inizio sotto la direzione di Véronique Wiesinger e in seguito di Cathérine Grenier (nell'immagine in alto a destra) hanno dato un contributo particolarmente importante Mathilde Lecuyer-Maillé e Christian Alandete.

Per ordinare il catalogo: clicca QUI

La sala dell'asta della Galerie Kornfeld piena di pubblico il 15 gennaio 2017

In prima fila, da sinistra: Josef Helfenstein (direttore del Kunstmuseum Basel), Cathérine Grenier (direttrice della Fondation Giacometti a Paris), Olivier Le Grand (presidente della Fondation Giacometti) e Eberhard W. Kornfeld

Eberhard W. Kornfeld durante il suo discorso

Il sestetto "Swinging at the Gallery" sotto la direzione di Ueli Althaus al vibrafono

Eberhard W. Kornfeld insieme a rappresenantidelle 3 Fondazioni Giacometti (dsad): Sabine Longin, Mathilde Lecuyer, Olivrei Le Grand e Cathérine Grenier da Parigi, Andreas Kley, vice-presidente della Fondazione Centro Giacometti e Alexander Jolles (presidente della Alberto Giacometti-Stiftung) con sua moglie

Musiker Ueli Althaus con Sabine Longin e Mathilde Lecuyer

Sabine Longin e Mathilde Lecuyer con Alexander Jolles e Olivier Le Grand

Padroni di casa, espositori e autori fieri: Eberhard W. Kornfeld e Christine E. Stauffer


Foto: Marco Giacometti

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Dinastia d'artisti

 

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Urs Schildknecht

Grazie a un sogno di tutti, il progetto Centro Giacometti può diventare realtà sulla base di un piano imprenditoriale realistico. L’identità di questo diversificato progetto culturale bregagliotto verrà a collocarsi nel punto d’incontro tra quello che vorrebbero alcune teste innovative e quello che permetterà di realizzare una società più larga: un collegamento importante e unico dal punta di vista sociale, culturale ed economico per una vita attiva e il futuro della popolazione valligiana tra il patrimonio artistico della famiglia Giacometti con la natura e la storia straordinarie di questa valle dei Grigioni meridionali.

Urs Schildknecht, Soglio