ITDE
   
Text Size

Chi ha il coraggio di sostenere quest'iniziativa?

Stampa, gennaio 2017 / Nell'anno del suo abbandono quale curatore del museo Ciäsa Granda (nel 2008, dunque 9 anni fa), il dott. Remo Maurizio così si era espresso in merito alla valorizzazione degli artisti bregagliotti: "Il mio successore ha senz'altro un altro compito. Il controllo del museo è certo importante, ma il progetto di un Centro Giacometti va riconosciuto e valorizzato dalla popolazione. I nostri artisti hanno un grande valore culturale e sono importanti per l'avvenire della nostra Valle".


Attualmente, il dott. Marco Giacometti, presidente della Fondazione Centro Giacometti, sta definendo l'approccio interpretativo ed espositivo per Stampa, dove sarà possibile immergersi in un mondo autentico per fare esperienza dell'evoluzione dell'arte contemporanea mondiale. Viene dunque fatto un passo successivo a quello della visione del Centro Giacometti oramai ben nota: quello di descrivere i concetti e i temi da proporre e da interpretare in una serie di stalle e fienili lungo un percorso che congiunge Stampa a Borgonovo e a Coltura.

Da ün Giacometti e l'altar

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Christoph Beat Graber

Penso che il vostro progetto potrebbe contribuire in modo consistente ad attirare in Bregaglia un tipo di turismo che si addice alla valle e che sostiene uno sviluppo sostenibile.
Prof. Dr. jur. Christoph Beat Graber, direttore del Gruppo di ricerca sul diritto di comunicazione e arte della Facoltà di scienze giuridiche dell’Università di Lucerna, 18 luglio 2011