ITDE
   
Text Size

Stampa: vicolo dedicato ad Alberto Giacometti

Anno commemorativo 2016 / Il Comune di Bregaglia quest’anno dedica una viuzza ad Alberto Giacometti. La “Gassa Alberto Giacometti” a Stampa è già iscritta nella mappa geografica geogr.ch del Cantone dei Grigioni. La notizia del vicolo dedicato a Giacometti cade nell’anno commemorativo 2016, a 50 anni dalla scomparsa dell’artista. Dopo la pubblicazione del progetto del Comune di Bregaglia di voler attribuire dei nomi alle varie strade e vie sul territorio comunale, la Fondazione Centro Giacometti aveva proposto al Municipio, nel febbraio del 2015, di dedicare una via, un vicolo, un ponte o una piazza ad Alberto Giacometti (1901-1966).

Questo è ora successo. Gassa è un lemma del bregagliotto di Stampa che significa viuzza o vicolo e che deriva dalla parola tedesca “Gasse” (vedi: Luigi Giacometti, dizionario del dialetto bregagliotto - Variante di Sopraporta, 2012).

La via dedicata al noto artista di Stampa non è né larga, né lunga. E nennemo affollata: infatti, lungo il vicolo abitano attualmente 12 persone. Si tratta della piccola via che, in salita, circonda la casa abitativa dei Giacometti partendo dall’Atelier; dopo 115 metri giunge alla piazzuola del quartiere Caderdolf, con la fontana dipinta dal padre Giovanni nel 1912.

La Gassa Alberto Giacometti non è asfaltata. È una viuzza provvista di selciato, che non ha ambizioni nel risaltare. Ma che è suolo autentico, vissuto dall’artista sin dall’età di 4 anni. Qui Alberto Giacometti ha giocato, pensato, lavorato, amato, sognato, combattuto. La figura di Alberto Giacometti ha la statura per beneficiare di un tale riconoscimento da parte della popolazione del suo Comune, cosa del tutto inusuale in Bregaglia.

Il Comune di origine rende dunque omaggio all’uomo che porta il nome della valle nel mondo. La Fondazione Centro Giacometti ringrazia il Comune di Bregaglia, la gente di Stampa e il pianificatore incaricato per aver voluto accogliere questa nostra proposta.

Marco Giacometti, presidente della Fondazione Centro Giacometti


Immagini della Gassa Alberto Giacometti (Foto: Marco Giacometti)

L'inizio della Gassa Alberto Giacometti, la via in salita tra l'Atelier Giacometti e il giardino di famiglia

Vista sulla Gassa Alberto Giacometti da sud, verso la casa abitativa della famiglia di Giovanni e Annetta  Giacometti-Stampa

Parte della Gassa Alberto Giacometti dietro l'orticello con le lenzuola nel centro dell'immagine

Alberto Giacometti, Stampa, Litografia, 1964, 65.5 x 48.5 cm. Parte del villaggio di Stampa in direzione della Gassa Alberto Giacometti da sud, sullo sfondo a destra la scuola Samarovan costruita dal fratello Bruno un anno prima (© Succession Giacometti)

Il quartiere Caderdolf con la fontana del 1888 coperta dalla neve, punto di arrivo della Gassa Alberto Giacometti

Giovanni Giacometti, La fontana, olio su tela, 85 x 92 cm, collezione privata (SIK-ISEA 1912.32)

Piano della Gassa Alberto Giacometti nel centro dell'abitato di Stampa (in azzurrino), da geogr.ch

Da ün Giacometti e l'altar

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di

 

Membri

 

Statements

Roger Fayet

Stampa e la Bregaglia hanno rappresentato il punto di riferimento e di collegamento continuo fra quattro tra i più importanti artisti svizzeri: Giovanni, Augusto, Alberto e Diego Giacometti. Questa costellazione storica, con l’atelier ad oggi conservato e la collezione di tele nella Ciäsa Granda, offrono l’opportunità unica di presentare ad un largo pubblico l’opera bregagliotta di tutti e quattro questi artisti. L’Istituto svizzero di studi d’arte (SIK-ISEA) vede questa iniziativa con grande simpatia e si rallegra di sostenere dal punto di vista scientifico le attività per la realizzazione del Centro Giacometti.

Dr. Roger Fayet, direttore dell’Istituto svizzero di studi d’arte, Zurigo, 25.5.12