ITDE
   
Text Size

Viaggio in Alto Adige 2016: arte e architettura

Alto Adige, 5-8 maggio 2016 / Il viaggio 2016 organizzato dagli Amici del Centro Giacometti ha portato quest'anno il gruppo in Alto Adige; abbiamo visitato Glorenza, Castelcoira a Sluderno, Castelfimiano, Castelroncolo e il Museion a Bolzano, Malga Costa in Valle Sella, il Museo di Scienze naturali a Trento, il MART e casa Depero a Rovereto.
L'architetto Enrico Dodi di Milano ha ideato un programma variato ed attrattivo, che ha evidenziato l'impressionante volontà degli Altoadesini di investire per valorizzare il proprio patrimonio culturale, realizzando degli spazi museali di elevata qualità architettonica, ma anche ristrutturando antichi castelli e mettendo in scena, con molto stile, valli discoste. La nostra ammirazione è grande.
Guarda le foto di tutti i viaggi degli Amici

Da ün Giacometti e l'altar

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

ecomunicare 170

 

Statements

Roger Fayet

Stampa e la Bregaglia hanno rappresentato il punto di riferimento e di collegamento continuo fra quattro tra i più importanti artisti svizzeri: Giovanni, Augusto, Alberto e Diego Giacometti. Questa costellazione storica, con l’atelier ad oggi conservato e la collezione di tele nella Ciäsa Granda, offrono l’opportunità unica di presentare ad un largo pubblico l’opera bregagliotta di tutti e quattro questi artisti. L’Istituto svizzero di studi d’arte (SIK-ISEA) vede questa iniziativa con grande simpatia e si rallegra di sostenere dal punto di vista scientifico le attività per la realizzazione del Centro Giacometti.

Dr. Roger Fayet, direttore dell’Istituto svizzero di studi d’arte, Zurigo, 25.5.12