ITDE
   
Text Size

Valutazione del nostro patrimonio geologico

Stampa, 1. settembre 2011/ Nell’ambito del progetto interreg “Un passo nel geoturismo” hanno fatto visita alla nostra valle in questi giorni i geologi Guido Mazzoleni e Matteo Garofano. Oltre ad identificare possibili itinerari interessanti dedicati alla geologia nella nostra zona, i due specialisti stanno valutando il patrimonio geologico della “regione geologica del Màsino-Bregaglia", nota agli specialisti di tutto il mondo e meritevole di essere promossa per la divulgazione scientifica e il turismo culturale.

Queste sono le caratteristiche di base per la richiesta di riconoscimento a UNESCO quale geoparco. I geoparchi non devono essere confusi con i classici parchi nazionali e naturali che hanno l’obiettivo di proibire delle forme di utilizzo di risorse naturali. Si tratta invece di regioni ad alta valenza geologica e culturale che vogliono valorizzare un patrimonio naturale e culturale per incrementare un turismo escursionistico. Nel corso del viaggio di studio dell’anno scorso, gli Amici del Centro Giacometti avevano visitato il geoparco del Beigua in Liguria per meglio capire il funzionamento di tali strutture. Evidentemente, eventuali iniziative per beneficiare del riconoscimento internazionale UNESCO devono partire dalla regione stessa.

Scarica il documento Sintesi dei requisiti per un geoparco di Matteo Garofano

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Marco Giacometti

Wir wollen versuchen, die Kumulation von Ereignissen in jenem kurzen historischen Moment zum Ausdruck zu bringen, in dem der radikalste Bruch in der Geschichte der modernen Bildhauerei durch Alberto Giacometti entstehen konnte. Die Bergeller Begebenheiten sind dafür von zentraler Bedeutung. Als Leitidee kann die Bedeutung der Frühförderung von Talenten gelten, die nicht nur im Sport oder in MINT-Fächern für die Laufbahn von Individuen ausserordentlich wichtig ist, sondern auch bei Disziplinen mit kreativem Hintergrund. Bei der Analyse der Laufbahnen aller Giacometti-Künstler wird dies sehr deutlich.

Marco Giacometti, Präsident der Fondazione Centro Giacometti, 12.11.2017