ITDE
   
Text Size

Foto del viaggio in Liguria e Piemonte

Presentiamo una serie di foto scattate da Flavio Mezzera nel corso del nostro interessantissimo viaggio di studio in Liguria e Piemonte svoltosi dal 16 al 19 settembre 2010.

 

Il viaggio con Albiniano di Campodolcino

 

Anna Giacometti davanti al museo della filigrana a Campo Ligure

 

Reperto nel museo della filigrana

 

Visita di un percorso ad anello nella Val Gargassa nel Beigua Geopark (presso Rossiglione), con la guida Matteo Garofano

 

Visita del Centro visitatori nel Beigua Geopark ad Arenzano, con il direttore Maurizio Burlando

 

Visita al Centro d'informazione "Uomini e lupo" ad Entracque, con la presenza del vice-direttore del Parco delle Alpi marittime Giuseppe Canavese

Anna Giacometti con il sindaco di Entracque

 

Visita a Paralup (Val di Stura, Comune di Rittana), dove la Fondazione Nuto Revelli recupera un nucleo disabitato, accolti dal Presidente Marco Revelli e il team di architetti e di documentazione

 

A San Martino, in Valle Maira, da Maria Schneider che gestisce un posto tappa ideale per gli escursionisti

 

A Marmora, sempre in Valle Maira, visitiamo il campeggio "Lou Dahu" e il posto tappa Ceaglio dedicato ai biker

 

 

 

L'ultima tappa, per la conclusione e l'ultimo pranzo piemontese, eccellente, nel ristorante Lou Pitavin

 

... Peter Nagu, il nostro operatore che ci precede sempre di un passo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Roger Fayet

Stampa e la Bregaglia hanno rappresentato il punto di riferimento e di collegamento continuo fra quattro tra i più importanti artisti svizzeri: Giovanni, Augusto, Alberto e Diego Giacometti. Questa costellazione storica, con l’atelier ad oggi conservato e la collezione di tele nella Ciäsa Granda, offrono l’opportunità unica di presentare ad un largo pubblico l’opera bregagliotta di tutti e quattro questi artisti. L’Istituto svizzero di studi d’arte (SIK-ISEA) vede questa iniziativa con grande simpatia e si rallegra di sostenere dal punto di vista scientifico le attività per la realizzazione del Centro Giacometti.

Dr. Roger Fayet, direttore dell’Istituto svizzero di studi d’arte, Zurigo, 25.5.12