ITDE
   
Text Size

“Leggere la Bregaglia”, Anthologie des Bergells

Der Solothurner Klaus Reinhardt hat in letzter Zeit im Bergell Texte gesammelt, gelesen und sortiert. Ihm kam die Idee, eine Anthologie herauszugeben, welche das Typische des Bergells zu Tage treten lässt, ihre Bewohner und einige ihrer herausragenden Persönlichkeiten vorstellt. Nun ist die Textsammlung fertig gedruckt. Die Fondazione Giovanoli in Maloja sprach einen Betrag von 10'000 CHF für die Veröffentlichung dieses Buches, das in einem ersten Schritt in der Originalsprache Italienisch erscheint. Das Buch "Leggere la Bregaglia" wurde bereits im Radio der Italienischen Schweiz auf Rete 2 besprochen und istam Sonntag, den 20. Mai in Stampa vorgestellt worden. Leporello herunterladen
Vernissage am 18. Juni in der Kantonsbibliothek in Chur: Leporello herunterladen

“Leggere la Bregaglia” è un libro che raccoglie testi – fra passato e presente - scritti da abitanti oppure da persone che bene hanno saputo caratterizzare le persone di spicco o dei Bregagliotti in genere, come nel caso degli emigranti. Al lavoro, che sarà edito a cura della Fondazione Centro Giacometti, hanno collaborato Renata Giovanoli-Semadeni e Andreas Kley.


I testi raccolti da Klaus Reinhardt descrivono luoghi e persone, aspetti della vita, della politica e delle tradizioni dei Bregagliotti, le loro preoccupazioni, i loro sogni che davano forza per andare avanti, per sopportare i colpi del destino. Il libro mostra orizzonti e gli espedienti per superare le sfide quotidiane, l’umanità di un piccolo popolo con uno spiccato senso di libertà e fierezza.

Questo libro si rivolge agli abitanti dell’odierna Bregaglia. A una società che velocemente si differenzia, che si mescola con culture diverse e che inevitabilmente perde quei legami e quei tipici ritmi di un mondo contadino condizionato dallo scorrere delle stagioni e della topografia della valle. Alle nuove cerchie di abitanti che non dipendono più dall’agricoltura e dalla selvicoltura e che man mano vanno a sostituire le classiche famiglie autoctone plasmatesi nel passato. A persone che talvolta si chiedono se vale la pena vivere in un posto così discosto.

Ma “Leggere la Bregaglia” vuole offrire anche ai ragazzi delle Scuole di Bregaglia la possibilità di meglio comprendere la società e la valle nella quale crescono, per scoprire le loro origini, per contribuire a forgiare un’identità e una fierezza di cittadini di una valle alpina di lingua e cultura italiana.

Il libro vuole aprire una finestra anche a coloro che sono alla ricerca di ragioni che spieghino un’eccezionale concentrazione di creatività nel campo dell’arte. Un patrimonio, che a mio modo di vedere è importante a tal punto da essere considerato un patrimonio dell’umanità.

Mi auguro che questa pubblicazione permetterà di ricordare e di meglio intuire lo spirito dei Bregagliotti, di questi montanari, grandi lavoratori, con prestazioni autentiche piccole e grandi, di donne, uomini e ragazzi, che man mano svaniscono dalla memoria collettiva.

ISBN 978-3-033-06565-9

Marco Giacometti, Presidente della Fondazione Centro Giacometti

Per ordinare il libro al prezzo di 24 CHF più spese di invio: Diese E-Mail-Adresse ist gegen Spambots geschützt! JavaScript muss aktiviert werden, damit sie angezeigt werden kann.

Da ün Giacometti e l'altar

Giacometti Art Walk

Alberto, neuer Fotoband

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Frühgeschichte Bergell

Linea Centro Giacometti

Teilen

Wissenschaftspartner

There are no translations available.

 

Mit Unterstützung von


 

Mitglieder

 

Statements

Flavio Cotti

Aus dem Brief der Ulrico Hoepli-Stiftung vom 12. Juni 2014, mit dem die finanzielle Unterstützung des Buchprojektes „Giacometti. Eine Künstlerdynastie“ mitgeteilt wird: „Diese Auszeichnung erfolgt in Anerkennung der kulturgeschichtlichen Bedeutung des Werkes“.

Bundesrat Flavio Cotti, Präsident