ITDE
   
Text Size

Anna Baldini Perico: una vita di iniziative e di solidarietà tra Bregaglia e Bergamo

Il 6 agosto 2022 alle ore 20.00 la storica italiana Laura Galanti parlerà nel Pretorio a Vicosoprano della vita e delle iniziative di Anna Baldini Perico. La relazione è frutto di una lunga ricerca presso l’archivio privato degli eredi di Anna Baldini Perico. Nata a Vicosoprano dal medico Augusto Baldini e da Matilde Engel, figlia di Carolina Bazzigher, Anna Baldini fu ideatrice e organizzatrice di progetti educativi e assistenziali rivolti principalmente ad istruire ed emancipare le donne, che realizzò soprattutto a Bergamo dove si trasferì e si sposò, ma mantenne tutta la vita un legame indissolubile con la Val Bregaglia.

Per il suo impegno sociale ricevette numerosi riconoscimenti ufficiali e fu delegata a convegni internazionali. L’artista Augusto Giacometti fece proprio ad Anna nel 1909 il suo primo ritratto astratto.

Manca nel Dizionario storico della Svizzera una scheda dedicata ad Anna Baldini Perico, lacuna che potrà essere colmata grazie allo studio di Galante.

 

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Guido L. Luzzatto

Cosa potrebbe essere più gradevole, per la gente che ama l'arte in funzione della vita umana, che la visita di quelle abitazioni che non si sono trasformate in luoghi di memoria morti, ma che hanno conservato l'ambiente della vita dell'artista e che sono restate così come quando il pittore vi entrava e vi usciva?
Guido L. Luzzatto, in un articolo nella "Neue Bündner Zeitung" del 20 luglio 1954 intitolato "Visita nella casa nativa di Giovanni Giacometti"