ITDE
   
Text Size

La visita del Consiglio federale in Bregaglia è oggi tema in giornale online russo

Ginevra, 1.  febbraio 2014 / Il giornale online russo «Nasha Gazeta» ripropone oggi la la visita del Consiglio federale nel 2012 in Bregaglia con la Presidente della Confederazione indigena. "La Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf ha avuto fortuna", scrive il giornale. "Quella di nascere in un posto così bello come il Cantone dei Grigioni". Per la Bregaglia, l'articolo pone l'accento su Stampa quale patria dell'artista Alberto Giacometti.
Scarica l'articolo nella Nasha Gazeta del 1.2.14

Il portale russo online attivo dal 2007 «Nasha Gazeta» conta approssimativamente 5000 abbonati e presenta quotidianamente attualità svizzere. Oggi è il turno della visita del Consiglio federale in Bregaglia del 5 luglio 2012. È interessante seguire quali argomenti siano interessanti per un pubblico internazionale.

Secondo l'articolo, il Consiglio federale è atterrato a Bondo e ha gustato la prima colazione nella sede del Comune di Bregaglia. Ha in seguit visitato a Castasegna un laboratorio del Politecnico federale di Zurigo, ma il nome dell'istituzione non viene citato. In seguito il Consiglio federale ha visitato un museo a Stampa che mostra opere dell'artista Alberto Giacometti.

Nell'articolo si sono prodotti anche alcuni sbagli curiosi. Invece di „Ciäsa Granda“ il museo di valle viene chiamato „Kiama Granda“. Ed è interessante come il direttore dell'Atelier del padre di Alberto Giacometti, che ha pure ha usato lo studio per lavoro, porti lo stesso cognome dell'artista e si chiami Marco Giacometti…

Biografia Augusto

Storia del Muretto

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Dinastia d'artisti

 

Giacometti Art Walk

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di

 

Membri

ecomunicare 170

 

Statements

Marco Giacometti

Wir wollen versuchen, die Kumulation von Ereignissen in jenem kurzen historischen Moment zum Ausdruck zu bringen, in dem der radikalste Bruch in der Geschichte der modernen Bildhauerei durch Alberto Giacometti entstehen konnte. Die Bergeller Begebenheiten sind dafür von zentraler Bedeutung. Als Leitidee kann die Bedeutung der Frühförderung von Talenten gelten, die nicht nur im Sport oder in MINT-Fächern für die Laufbahn von Individuen ausserordentlich wichtig ist, sondern auch bei Disziplinen mit kreativem Hintergrund. Bei der Analyse der Laufbahnen aller Giacometti-Künstler wird dies sehr deutlich.

Marco Giacometti, Präsident der Fondazione Centro Giacometti, 12.11.2017