ITDE
   
Text Size

Benvenuti al Centro Giacometti

Das Centro Giacometti zu Gast in der Zürcher Kunsthalle

Zürich / vom 24. August bis zum 4. November 2018 findet in der Zürcher Kunsthalle das Wissenschaftsfestival der Universität Zürich «100 Ways of Thinking» statt. Es handelt sich dabei um eine Ausstellung, ein Festival und eine Begegnungsstätte. Sie verwandelt die Kunsthalle Zürich in ein Laboratorium für Forschung, Kunst und Lehre und beleuchtet die Kreativität und grosse Diversität der universitären Forschung. In Zusammenarbeit mit dem Rechtswissenschaftlichen Institut der Universität Zürich ist das Centro Giacometti präsent mit einer Fotoausstellung über die beiden Cousins Zaccaria und Alberto Giacometti; Ausgewählte Spielfilme aus dem Videoguide Giacometti Art Walk® zeigen den forschenden Künstler an der Arbeit.

Leggi tutto: Das Centro Giacometti zu Gast in der Zürcher Kunsthalle

 

“Glanz & Gloria” sulle tracce di … Alberto Giacometti

Zurigo , 10 agosto 2018 / In occasione dell’esposizione su Alberto Giacometti e Francis Bacon alla Fondation Beyeler a Basilea, “Glanz & Gloria” della televisione svizzera mostra un servizio girato in Bregaglia lo scorso 30 luglio. Il produttore Bruno Amstutz e la moderatrice Jennifer Bosshard hanno realizzato questo servizio per la nuova serie “Auf den Spuren von” dell’emissione nazionale SRF. A Stampa gli autori si sono chiesti, fra l’altro, quali furono i momenti salienti nella gioventù di Giacometti e quali condizioni l’artista trovava durante i suoi soggiorni nella valle d’origine.
Guarda il servizio

Leggi tutto: “Glanz & Gloria” sulle tracce di … Alberto Giacometti

   

Giacometti Art Walk® in viaggio… in Svizzera

Zurigo, 3 agosto 2018 / La giornalista Pia Wertheimer ha visitato la nostra regione dall’8 all’11 luglio. A Maloja, Stampa e Chiavenna ha sperimentato la videoguida Giacometti Art Walk® prodotta dal Centro Giacometti, da quest’anno disponibile anche in versione tedesca. Oggi è stato pubblicato il suo resoconto nelle varie testate di Tamedia come il Tagesanzeiger, Der Bund e BZ Berner Zeitung. Pia Wertheimer e la redazione di Tamedia fanno così conoscere a un pubblico più largo il nostro prodotto di divulgazione culturale digitale dedicato agli artisti della famiglia Giacometti e alla gente della Bregaglia.

Leggi tutto: Giacometti Art Walk® in viaggio… in Svizzera

   

Il Consigliere federale Ignazio Cassis visita il Centro Giacometti

Stampa, 26.7.18 / In compagnia della moglie Paola Rodoni, il Consigliere federale Ignazio Cassis ha visitato oggi l’esposizione “Da ün Giacometti e l’altar” in mostra presso il Centro Giacometti a Stampa. Ha concesso una foto con Marco Giacometti, con il quale aveva frequentato alcuni anni in contemporanea l’Università di Zurigo, durante gli studi di medicina rispettivamente di medicina veterinaria.

Leggi tutto: Il Consigliere federale Ignazio Cassis visita il Centro Giacometti

   

Ragazzi di Mapello all’opera con… Giacometti

Stampa, 6.7.18 / Otto giovani che frequentano la classe terza media, accompagnati dal parroco di Mapello (Bergamo), don Alessandro Nava, e da alcuni animatori hanno recentemente raccolto la sfida di scoprire l’Alta Engadina e la Bregaglia con la bicicletta. La tappa di venerdì 6 luglio li ha portati a Stampa, dove i ragazzi hanno visitato la mostra “Da ün Giacometti e l’altar”. È stata anche l’occasione per aprire un nuovo capitolo nelle attività del Centro Giacometti, quella del laboratorio creativo. In un vecchio fienile i ragazzi si sono infatti messi all’opera con l’argilla e il gesso creando delle proprie figure.

Leggi tutto: Ragazzi di Mapello all’opera con… Giacometti

   

Il progetto del Centro Giacometti a Stampa

Il Centro Giacometti promuove in modo interdisciplinare ed approfondito l'opera delle personalità della famiglia Giacometti in relazione con il patrimonio culturale della valle Bregaglia. Per questo scopo vengono create offerte e strutture capaci di facilitarne l'accessibilità a persone interessate. Si vuole inoltre dare un contributo alla vivacità della vita culturale della valle e al suo sviluppo economico.

Il Centro Giacometti vuole contestualizzare l'opera dei Giacometti nonché studiare e valorizzare il patrimonio culturale, storico e naturale di questa valle di lingua italiana a cavallo tra l’Engadina e la Lombardia. L'offerta si inserirà anche in un ambito educativo e lavorativo coinvolgendo varie fasce di età e di pubblico.

Il progetto è riconosciuto dal Comune di Bregaglia all'interno della sua strategia di sviluppo e dispone delle basi pianificatorie necessarie nell'ambito del "Polo culturale Stampa". Il Centro Giacometti fa parte dei progetti elencati nella strategia di sviluppo dell'Engadina Alta, della Bregaglia e di Poschiavo sviluppate nell'ambito del processo "Agenda 2030 Grigioni" (scarica il documento).

La Fondazione Centro Giacometti si occupa della realizzazione e della gestione del centro, che contribuirà allo sviluppo sostenibile della Bregaglia. Il Centro considererà l'importanza degli altri centri di vita delle singole personalità; nel caso di Alberto Parigi, Ginevra, Schiers e Maloja, per Giovanni Maloja, per Augusto Firenze e Zurigo, per Zaccaria invece Zurigo.


La Fondazione Centro Giacometti non possiede opere d'arte e non organizza mostre con capolavori degli artisti Giacometti.
Le grandi collezioni, in mostra in tutto il mondo, appartengono alla Fondation Alberto et Annette Giacometti a Parigi e alla Alberto Giacometti-Stiftung a Zurigo.
Per l'autentificazione di opere ritenute di Alberto Giacometti: rivolgersi al Comité Giacometti con sede a Parigi.

   

Da ün Giacometti e l'altar

Giacometti Art Walk

Alberto, le fotografie

Leggere la Bregaglia

Zaccaria Giacometti

Storia antica Bregaglia

Linea Centro Giacometti

Condividi

Partner scientifici

 

Con il sostegno di


 

Membri

 

Statements

Andreas Kley

 

Volevo informarvi del fatto che ben volentieri sosterrò il progetto del Centro Giacometti per quel che riguarda Zaccaria Giacometti.
Prof. Dr. Andreas Kley, ordinario, cattedra di diritto pubblico, storia costituzionale nonché filosofia di stato e giuridica all'istituto di scienze della giurisprudenza dell'Università di Zurigo, 20 agosto 2010